LEZIONE DI SESSO - parte terza - Imperia Trasgressiva

LEZIONE DI SESSO - parte terza - Imperia Trasgressiva

LEZIONE DI SESSO - parte terza - Sono stata brava? - Sei stata fantastica! Noi maschi siamo molto appagati quando sentiamo la femmina godere intensamente. Perٍ... - Perٍ? - Manca ancora una parte fondamentale, la penetrazione. E tu devi rimanere vergine per Nicky, perciٍ... - Perciٍ? - Se vuoi concludere la lezione, dobbiamo usare l'altro ingresso. Sia chiaro, io non ti voglio forzare, decidi tu. Abbiamo ancora un'ora scarsa... Susy aveva capito perfettamente dove volevo arrivare e non le dispiaceva affatto. A parte il fatto che era cicciottella, sembrava piuttosto predisposta ai giochi sessuali. Cominciavo a dubitare che, a 19 anni, fosse davvero vergine e che quella fosse tutta una commedia. - Ok, finiamo la lezione. Dopotutto... mi sto divertendo anch'io! Serve qualche accessorio? - Se all'inizio non vuoi sentire dolore, è meglio lubrificare e allargare la zona... - Hai qualcosa di adatto? - Be', non proprio, a Miriana non piace farlo in quel modo... - A casa mia ho della Pasta di Fissan. La uso quando faccio da baby sitter al mio nipotino. Puٍ andar bene? Non ho fatto neppure in tempo a rispondere che si è rivestita, è corsa nell'appartamento di fianco ed è tornata con il tubetto di pomata. Si è rispogliata, si è messa a cagnolino sul divano esibendo le tettone che toccavano i cuscini e il culone sudato, morbido e con la pelle a buccia d'arancia. Era irresistibile. Il mio cazzo è diventato immediatamente dritto e gocciolava liquido dal foro della cappella. Mi sono precipitato ad ungerla e le ho infilato subito due dita in culo. Nessun lamento, nessun ostacolo,,, c'era spazio da vendere! I miei dubbi sulla sua verginità aumentavano mentre lei stava gia mugolando di piacere. L'ho inculata con facilità, penetrandola senza fretta fino ad arrivare a sbatterle i coglioni sulle chiappone cellulitiche. Ho fatto avanti e indietro montandola come una vacca e lei ha goduto gridando una, due volte... per un tempo indefinito. Cazzo, il tempo! L'orologio sul muro segnava già le 18.35, mancava poco e sarebbe arrivata Miriana! Ho strizzato le mammellone, ho chiuso gli occhi, ho dato gli ultimi poderosi colpi e le ho straripato dentro un'ondata di sborra. E' stata la più bella inculata della mia vita! (finora) Susy se n'è andata appena in tempo, ma Miriana... FINE?

Vota la storia:




Iscriviti alla Newsletter del Sexy Shop e ricevi subito il 15% di sconto sul tuo primo acquisto


Iscrivendoti alla newsletter acconsenti al trattamento dei dati personali come previsto dall'informativa sulla privacy. Per ulteriori informazioni, clicca qui

Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI